Riflessioni critiche alla nuova L.R. 65/2014: la Commissione Edilizia

La nuova Legge urbanistica licenziata dalla Regione Toscana il 29 ottobre 2014 ha introdotto una norma specificativa sulla Commissione Edilizia, integrando quanto già statuito dalla L. 449/1997 e soprattutto, integrando un vuoto lasciato sia dall’esiguo Art. 4 comma 2 dell Testo Unico DPR 380/2001 sia dall’ex Art. 84 della ex L.R. 01/2005.

Riflessioni critiche sulla nuova Legge urbanistica toscana: Legittimazione e sanzioni

L'INNOVAZIONE. La nuova L.R. 65/2014 introduce due articoli, il 207 e 208 che dispongono le sanzioni per opere e interventi edilizi abusivi rispettivamente anteriori al 01 settembre 1967 e al 17 marzo 1985. Soprattutto il primo, il n° 207, somiglia vagamente all'Art. 48 della Legge regionale ligure n° 16/2008, che si riporta nelle note [2], precisando che quest'ultima era fondata su presupposti diversi quali l'esistenza dell'Abitabilità/Agibilità.

Consulenza e Formazione

Carlo Pagliai, empolese classe 1977, svolge la libera professione di Ingegnere civile e Urbanista. Dal 1999 lavora prettamente per committenza privata svolgendo incarichi e consulenze specialistiche in materia di Edilizia privata, Diritto urbanistico e Pianificazione territoriale.

Legge Ponte 765/1967 del 6 agosto 1967

Legge "Ponte" n. 765/1967 del 6 agosto 1967 (GU n. 218 del 31-8-1967) - Modifiche ed integrazioni alla legge urbanistica 17 agosto 1942, n. 1150. Testo originario ed entrato in vigore il 31 agosto 1967