Riflessioni Critiche Sulla Nuova Legge Urbanistica Toscana: Legittimazione E Sanzioni

Riflessioni critiche sulla nuova Legge urbanistica toscana: Legittimazione e sanzioni

L'INNOVAZIONE. La nuova L.R. 65/2014 introduce due articoli, il 207 e 208 che dispongono le sanzioni per opere e interventi edilizi abusivi rispettivamente anteriori al 01 settembre 1967 e al 17 marzo 1985. Soprattutto il primo, il n° 207, somiglia vagamente all'Art. 48 della Legge regionale ligure n° 16/2008, che si riporta nelle note [2], precisando che quest'ultima era fondata su presupposti diversi quali l'esistenza dell'Abitabilità/Agibilità.
Legge Regionale Toscana 21 Maggio 2012, N. 21/2012

Legge regionale Toscana 21 maggio 2012, n. 21/2012

legge regionale toscana 21/2012, approvata il 21 maggio 2012 - Pubblicata sul BURT n. 24 del 23 maggio 2012, parte prima. Disposizioni urgenti in materia di difesa dal rischio idraulico e tutela dei corsi d'acqua.
DM 1444/1968 Limiti Inderogabili Di Densità Edilizia, Di Altezza, Di Distanza Fra I Fabbricati, Ecc

DM 1444/1968 Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati, ecc

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra gli spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi, da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge n. 765 del 1967. (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97)