Impianti termici e tecnici: pratiche edilizie necessarie per essi

Installazione, trasformazione e sostituzione degli impianti tecnologici sono soggetti anche alla disciplina urbanistica


Carlo Pagliai  Ingegnere e urbanista
Urban Planning, building and real estate consultant
Blogger, YouTuber and digital communicator

logo twitter   Linkedin   Facebook    


L’idea è venuta al collega Ingegnere Alessandro Scheveger col quale abbiamo co-prodotto un video introduttivo sull’argomento.

L’obbiettivo era quello di fornire un primo inquadramento generale, spendibile come punto di partenza per effettuare le opportune verifiche successive nelle leggi regionali e strumenti urbanistici locali.

Alessandro Scheveger è un Ingegnere specializzato negli impianti civili e industriali, e molti suoi follower gli hanno chiesto più volte quali siano le opportune pratiche edilizie da presentare per gli impianti tecnici del settore civile.

Ad esempio quando si installa una nuova caldaia, quando occorra una Comunicazione Inizio Lavori Asseverata per sostituzione integrale dell’impianto termico, oppure come comportarsi quando si vuole installare un pavimento radiante; in aggiunta, ci sono anche i casi in cui gli interventi agli impianti siano di modesta entità e manutentivi, pertanto esentati da qualunque pratica e classificati in Edilizia libera.

Per farla breve, i quesiti riguardavano la richiesta dei necessari permessi o autorizzazioni da ottenere dal Comune in caso di interventi impiantistici.

Alessandro ha preso lo spunto e mi ha girato il quesito, chiedendomi di compartecipare ad un suo video in cui si spiega l’obbligo o meno di presentare CILA, SCIA o Permesso di Costruire in funzione dei soli interventi impiantistici nell’edilizia civile.

Si tratta di un aspetto che emerge con frequenza sopratutto quando si devono ottenere le agevolazioni/detrazioni fiscali relative alle ristrutturazioni edilizie e sui cosiddetti ecobonus.

In questo video pubblicato sul canale di Alessandro Scheveger c’è il succo espresso in maniera semplificata, con alcuni suggerimenti e consigli da tenere presente. Scarica gratis la slide trasmessa nel video.

Ringrazio ancora il collega per questa opportunità concessa e per aver a sua volta condiviso un contenuto utile per il delicato settore degli impianti e ristrutturazioni edilizie.

 

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *