Distanza Minima Dal Confine Per Costruzioni, Ampliamenti E Sopraelevazioni

Distanza minima dal confine per costruzioni, ampliamenti e sopraelevazioni

Carlo Pagliai
Ingegnere urbanista
Autore di “Ante ’67

Sulle distanze legali in Italia c’è molto contenzioso, spesso aggravato da questioni prettamente personali tra confinanti piuttosto che da danni effettivi.

Costruire in aderenza sul confine o tenere la distanza minima?

Esistono poche semplici regole da rispettare nel principio di prevenzione tra confinanti, tra Codice Civile e D.M. 1444/68.

Regolamenti edilizi e piani regolatori possono stabilire una distanza maggiore, ne parlo anche qui sulle distanze legali: https://goo.gl/WNf78M

Diverso è il discorso per le distanze tra costruzioni, che spiego nell’apposito video: https://goo.gl/kWyj6y

Ecco perchè condivido questa guida per orientare la corretta costruzione di edifici, di ampliamenti e di sopraelevazione.

Devi consultare attentamente le norme regionali, gli strumenti urbanistici e regolamenti edilizi comunali, e sopratutto affidarti ad un tecnico professionista adeguatamente specializzato.

Consiglio la visione di questo video, commenta pure su:

  • Facebook ↓



Articoli recenti