Se la disciplina regionale sottace il mutamento d’uso in alcuni casi è soggetto a Permesso di Costruire

Molte regioni hanno disciplinato da decenni il cambio di destinazione d’uso con apposita legislazione

Il cambio di destinazione d’uso all’interno dei tessuti insediativi e nel territorio aperto ha assunto da molto tempo una valenza importante per evidenti motivi:

  • pianificare lo sviluppo e distribuzione della pressione antropica nel territorio;
  • gestire il carico urbanistico negli insediamenti urbani stessi;
  • organizzare politiche sugli oneri di urbanizzazione correlati a questa categoria di intervento;
  • prevedere la congruenza e sostenibilità degli standard urbanistici e dotazioni territoriali;

Più volte in questo blog si è trattato l’intricato ambito della destinazione d’uso, ci sarebbe materiale per scriverci un trattato.

continua a leggere in Area riservata

accedi o iscriviti gratis

Un anno di accesso gratuito ai contenuti speciali