Attualmente c’è solo una procedura per regolarizzare gli interventi nelle zone paesaggistiche vincolate.

La procedura avente effetto di sanatoria paesaggistica, cioè la Compatibilità Paesaggistica, riguarda una ridotta gamma di opere e interventi abusivi compiuti nelle aree vincolate ai sensi della Parte III del Codice dei Beni Culturali. 

In questo breve video si commenta e descrive la procedura, sottolineando i casi in cui non è possibile presentare questo tipo di domanda; in particolare, questa procedura non può essere applicata in caso vincoli idrogeologici, di rischio idraulico e quant’altro.

Il Legislatore con questa procedura ha voluto dare un forte giro di vite contro l’abusivismo in molte regioni.

Lascia pure un commento nel video, ti risponderò prima possibile.



Articoli recenti