Ammissibile in aree non ancora edificate ancorché integralmente dotate di urbanizzazione primaria e secondaria pari agli standards urbanistici minimi prescritti da rendere superflui gli strumenti attuativi

Carlo Pagliai
Ingegnere urbanista
Autore di “Ante ’67

Il Consiglio di Stato ribadisce il legittimo rilascio di un permesso a costruire in assenza di piani attuativi ad alcune condizioni

Il caso trattato nella sentenza n. 3997/2016 della VI sezione del Consiglio di Stato riguarda il rilascio di un permesso di costruire avvenuto nel 2006, afferente ad un’area non edificata, non oggetto di piano attuativo particolareggiato dello strumento urbanistico, finalizzato alla definizione dell’organizzazione planivolumetrica, della viabilità e delle tipologie edilizie.

continua a leggere in Area riservata

accedi o iscriviti gratis

Un anno di accesso gratuito ai contenuti speciali